#Socialdistancing Stare distanti i contagi sono tanti

 

Mi dicono, mi raccomando state distanti i contagi sono tanti.

Lasciami stare che sono stanco distanziato non posso copiare la verifica che ho consegnato.

 

Un tema ricorrente nel presentarsi graficamente nel test d’ingresso di quest’anno, è la solitudine dinanzi un personal computer, come non ci fosse altro, in questo caso lo spazio intorno a sé è completamente vuoto, rispetto ad altri disegni visti in precedenza, scompaiono anche porte e finestre, come non fossero necessarie, aspetto che mi pare interessante, la didattica a distanza e il distanziamento sociale azzerano lo spazio intorno a noi?

Lo spazio diventa altro?

La tridimensionalità è tutta nel personal computer?

 

Tav.1 schizzi

Tavola di schizzi dal segno deciso, buon materiale di lavoro di partenza per lo sviluppo di un segno plastico e nelle tre tavole di schizzi s’intravede anche un buon istinto creativo che non insegue soluzioni visive scontate e imposte, serve nel caso di queste quattro tavole di schizzi, strutturare un poco i contenuti grammaticali della figurazione.

Tav.2 schizzi
Tav.3 schizzi
Tav.4 schizzi

In questo schizzo, che ci racconta di due meme a un metro di distanza, serve lavorare di più sulla plasticità del segno, quando si progetta in un laboratorio di discipline plastiche, il segno grafico deve acquisire una sua tridimensionalità nello spazio foglio.

 

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather