Studio/schizzi di una visione laterale di un ritratto

schizzi-impostazione-veloce-di-un-volto

 

TAV.1:

Impostazione del solito ovetto capovolto.

A Sinistra: solita divisione orizzontale in tre parti uguali con aggiunta di una sfera nella parte superiore a determinare la costruzione della calotta cranica.

A destra: sintesi geometrica di una forma di naso vista lateralmente.

 

TAV.2:

A Sinistra: nella zona due, quella occupata dal naso, come nello studio frontale, tiro una linea parallela alle altre alla metà della metà della zona due, quella linea sarà la linea intermediari dell’asso ottico, quella dove ci sarà il bulbo oculare.

In basso: studio la forma del naso da inserire poi nello schizzo a destra.

Tav.3

A destra dopo avere tirato la linea dell’asse ottico, su uno schema base di costruzione dell’occhio, studio il taglio dell’occhio del ritratto che sto caratterizzando.

Tav.nr.4

In asse con il naso studio lateralmente i volumi delle labbra (superiore e inferiore) ricordandomi che le confessare labiali sono anche lateralmente alla metà dell’occhio visto lateralmente.

A destra: studio la sporgenza del mento, altro elemento caratterizzante di uno studio di un volto di profilo.

Tav.nr.5

A sinistra: studio l’attacco della mandibola all’orecchio, altro elemento caratterizzante la visione laterale di un profilo.

A destra: nella zona due colloco l’orecchio che mi sono studiato attraverso una schema di base che relaziono alla caratterizzazione del personaggio che sto rappresentando, costruisco il volume della massa dei capelli.

 

Tav. 6:

A sinistra: caratterizzo il volto con rughe ed espressioni particolari.

A destra: accentuo e/o evidenzio i volumi con un tratteggio chiaroscurale.

Tav.nr.7:

Studio di volto visto lateralmente con impaginazione a piena pagina, a questo punto manca soltanto la tavola nr.8 senza le linee di costruzione.

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather