#Uta #OrientArti

#Uta #OrientArti
 
“Nel mondo dei Licei quello Musicale è un universo sensibile fondato sulla capacità d’osservazione e d’ascolto dell’altro da parte dello studente, un mondo fondato sulla capacità di dialogare con l’altro con il proprio strumento musicale in uno spazio temporale e ritmico comune.
Dite la verità, vi sembra questa una caratteristica comune a tutti gli studenti Liceali oggi?
Viviamo in un mondo caotico dove ci si parla addosso, dove si fa di tutto per farsi notare, dove regna la disarmonia e la legge di chi urla o suona più forte, e gli studenti del Musicale lavorano sull’armonia, sull’esprimersi in armonia con l’altro in uno stesso spazio tempo musicale, componendo e leggendo quelle sette note musicali che da sempre connettono la comunicazione umana (da molto prima dei social network) come si fa a dire che questo non sia straordinario?
Capite perché uno studente del Liceo Musicale è in condizione una volta concluso il suo percorso di studio d’iscriversi naturalmente in un Conservatorio e perché con la formazione comune culturale di tutto l’asse linguistico liceale possa accedere anche a tutti i possibili percorsi di specializzazione universitaria?”
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather