Vedo tante troppe pubblicazioni inutili

Vedo tante troppe pubblicazioni inutili.

Non siete industrie,non avete questo obbligo, fatelo quando necessario,quando il vostro amore e sacrificio nella rinuncia e nella ricerca hanno raggiunto il punto di dover essere realmente offerti e condivisi.

Datevi un contegno, ispiratevi veramente, fate in modo di coltivare un valore prima di sentirvi legittimati ad impartirlo a condividerlo,un po di coerenza (specialmente nell arte), ma anche un po di silenzio per chi sta cercando di farlo…un po di rispetto…

Quanti libri inutili, musica inutile, dischi inutili, pubblicazioni, tante cose

inutili…campate ancora alle spalle di chi nel passato remoto, nel nome del sacrificio della rinuncia e dell’amore ha amato a tal punto cio che faceva da fare in modo che vi arrivasse e non andasse perduto e soprattutto che fosse colmo di SAPERE (Vero sapere,non saccenza), e voi invece di sviluppare senso di rispetto e gratituidine saccheggiate (che è ben altra cosa rispetto al prendere il meglio per filtrare e creare valore)..non c e mai amore nella maggiorparte delle (opere) che pubblicate, e per le quali fate a sgomitate pur di far in modo di dirle al mondo intero….
Vi manca di base il vero amore per cio che fate,e’inutile…dapprima a voi stessi..
Siete mai partiti da una base di umilta???
Non di falsa modestia, di umilta…, cosa ben diversa…
Scusatemi, ma veramente è pazzesca tutta questa guerra di mediocrità.
Ma almeno, usaste la vostra competitività per migliorarvi e non per oscurare quel poco di lucente che esiste .
Imparate dapprima ad amare la bellezza e gratificatela, sara il primo passo vero verso quello che ritenete di essere e peggio ancora di impartire.

Zanzare, zanzare siete diventati.
Potete fare di meglio lo so, ve lo garantisco.

Iniziate da oggi.

Buona giorno.

Sandro Sibillo, Compositore

Please follow and like us:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather