Zoom Capoterra: Accademia Nuragica (il progetto che c’era)

Capoterra, l’accademia di scultura diventa un laboratorio permanente

Il progetto grazie anche a un finanziamento comunale

 

I giovani del paese e gli appassionati di scultura potranno presto seguire una scuola per affinare l’arte di intagliare la pietra.

Doveva essere un’iniziativa temporanea, ideata per creare delle opere d’arte da collocare nei parchi e nelle piazze del territorio, invece il progetto al quale lavorano ininterrottamente da mesi gli artisti locali è destinato a diventare una Scuola civica di scultura contemporanea.

Il sindaco, Francesco Dessì, spiega l’obiettivo dell’iniziativa:

L’Accademia nuragica, che vede protagonisti gli artisti del nostro territorio, diventerà un laboratorio permanente per insegnare ai più giovani l’arte della scultura. Il progetto sta andando oltre le aspettative, non ci immaginavamo che agli scultori si sarebbero aggiunti anche degli appassionati locali, desiderosi di dare il proprio contributo per completare le cinque opere che rievocano i simboli della cultura nuragica e che contiamo di inaugurare per Sant’Efisio.
Il Comune ogni anno finanzierà la Scuola civica di scultura, contribuendo non solo nella formazione dei giovani artisti, ma di fatto anche alla realizzazione di nuove opere d’arte che impreziosiranno gli angoli più suggestivi del nostro territorio”.

 

Questo progetto esisteva sul serio?

Perché in tempi non sospetti, qualcuno è arrivato a negarne l’esistenza, eccolo qui, giusto per capire come si stava ragionando e come il PNRR sarebbe stata una possibilità, ma la maggioranza è cambiato e questo percorso progettuale è decaduto, soltanto per conoscenza, questa era la traccia di progetto a cui si stava lavorando nel Marzo del 2020, poi è arrivato il lockdown:

Accademia Nuragica, scuola civica di Scultura su pietra isolana

Quella Cagliaritana è l’unica area metropolitana occidentale priva nel 2020 d’Alta Formazione Artistica.
Il Comune di Capoterra dal 2016 in chiave di sviluppo di tutta l’industria artistica, culturale, turistica e della memoria locale ha deciso d’investire sulla messa a sistema dell’arte, degli artisti e della cultura artistica residente attraverso la Scultura pubblica finalizzata all’arredo urbano.
Considerato il grande interesse della comunità nei confronti dell’arte della scultura su pietra e dell’intaglio lapideo, la grande vivacità culturale e artistica del territorio che arriva alle ultime generazioni, e visto come nel giro di pochi anni “Accademia Nuragica” abbia coinvolto su lavori a progetto numero sempre crescente d’artisti residenti.
Il Comune di Capoterra prevede di istituzionalizzare il progetto, facendo divenire “Accademia Nuragica” un Scuola civica di Scultura Contemporanea su pietra isolana a dimensione artisti residenti.
Valutato che il progetto “Accademia Nuragica” tradotto in scuola civica di Scultura su pietra, possa tradursi nel tempo in uno spazio laboratorio didattico destinato a divenire nel contempo, Museo e polo Accademico a cielo aperto.
Il Comune di Capoterra prevede di fare del progetto Accademia Nuragica un laboratorio a cielo aperto dell’arte su pietra residente, aperto a chi nel rispetto della realizzazione del progetto si renderà disponibile parte attiva nella realizzazione di pubbliche opere destinate a valorizzare culturalmente la comunità in tutta la sua specificità e identità culturale. L’amministrazione comunale di anno in anno si riserverà d’indicare agli artisti residenti le aree d’intervento dove realizzare gli interventi d’arredo urbano su pietra, chi vorrà potrà partecipare alla realizzazione dei lavori iscrivendosi idealmente all’Accademia Nuragica.
Si prevede intorno al laboratorio di Accademia Nuragica, in una prospettiva che valorizzi gli artisti residenti, di integrare dei corsi cielo aperto di:
Figurazione dal vero, fusione a cera persa, inglese, fotografia, web marketing e media integrati, grafica e storia dell’arte residente Capoterrese.
Il progetto Accademia Nuragica, tradotto in scuola civica di Scultura su pietra, vuole fare si, che la pratica del fare Scultura su pietra, diventi questione pubblica.
La complessità dell’antica arte della scultura su pietra costituisce un immediato riflesso nel processo culturale territoriale, il suo aspetto progettuale collettivo costituisce un elemento relazionale e partecipativo, ponendo Capoterra tutta dinanzi a nuovi compiti.
Il carattere laboratoriale a cielo aperto del progetto Accademia Nuragica è il fenomeno espositivo che in tempo reale racconta e mostra il “dietro le quinte” della scultura su pietra.
Non è più possibile pensare all’arte della lavorazione della pietra in un territorio come quello di Capoterra, trincerati dietro un approccio che tende a negare il processo di democratizzazione dei processi e dei progetti artistici e culturali come dati acquisiti.
Accademia Nuragica come scuola civica d’arte contemporanea è nella pratica una straordinaria opportunità per un incontro inaspettato sui dei tracciati quotidiani con i processi e i progetti che determinano il fare Scultura, offrendo alla vista e alla riflessione di un comune spettatore, la possibilità e l’occasione d’imparare qualcosa sui processi cognitivi creativi, fornendo preziose sensazioni che arricchiscono l’animo e lo spirito umani, insomma fornire la possibilità di comprendere quanta luce offre l’ombra determinata da una pietra e come questa possa divenire Museo a cielo aperto e arredo urbano.