Zoom Capoterra: Focus Europa!

Zoom Capoterra: Focus Europa!

Sul principale quotidiano isolano, si racconta dell’attuale maggioranza a Bruxelles in cerca di finanziamenti europei, anche se in realtà spunta una foto nel sito di Focus Europe, dove  nel gruppo c’è anche quel candidato Sindaco che sosteneva d’essere l’unico di sinistra alle scorse comunali, che pare ormai un consigliere di maggioranza, vista la sua opposizione in consiglio comunale molto “responsabile” (mai realmente critica e dialettica verso l’attuale maggioranza).

Il Sindaco dichiara:

“Abbiamo fatto presenti le istanze delle nostra città e richiesto nella Comunità europea maggiore attenzione verso le piccole realtà del territorio, sempre a contatto diretto con il cittadino.”

A questo punto sento l’opposizione, quella vera, che non è andata a Bruxelles e che sa cosa voglia dire bipolarismo politico.

Il socialista Silvano Corda dichiara:

“Apprezzo la generosità di Focus Europe, che ha organizzato questo laboratorio a Bruxelles, per capire se strade per i finanziamenti futuri possano essere più celeri.
Naturalmente mi preme evidenziare, che da anni, il Comune di Capoterra, finanzia 5000 euro (prima la giunta Marongiu e poi quella Dessì) l’anno a focus Europe, ma a dire il vero, non ho mai visto risultati concreti in tale investimento.
I finanziamenti che ora si vedono concretamente nel Comune di Capoterra, sono frutto del lavoro passato dell’Assessore Farigu e del sottoscritto, Focus Europe per anni è stata finanziata, ma risultati concreti non ci sono mai stati, presumo questa sarà la volta buona, anche se ogni volta che il Sindaco annuncia qualcosa, faccio gesti scaramantici, perché puntualmente non avviene, un esempio?
Il canile, ricordate?
Venne annunciato come già fatto, finanziato e inaugurato, ma nella realtà non è mai nato, così, solo per dirne una.”

L’ex Sindaco Francesco Dessi, è perentorio:

“Non mi meraviglia la presenza di chi si dichiarava l’unico candidato di centro sinistra alle scorse comunali a Bruxelles, è sempre stato nei fatti, di fianco alle posizione politico amministrative dell’attuale maggioranza.”

Il candidato Sindaco, sconfitto alle scorse comunali, per lo 0.1% con un tasso d’astensionismo del 55%, Beniamino Piga, è il più caustico e amaro:

“Sono molto fotogenici quelli dell’attuale maggioranza, sono andati a Bruxelles per cercare risorse europee?
Qualcuno di loro ha fatto qualche master in tal senso?
Immagino che abbiano sempre trattato euro progettazione, detto questo: erano in visita istituzionale?
Vedremo quanti finanziamenti porteranno a casa, essendo andati a Bruxelles avranno trovato solo finanziamenti diretti, non ed io salteranno quelli della RAS.
Mi spiace che è andata in rappresentanza solo la maggioranza, una passeggiata a Bruxelles l’avrei fatta anche io a Bruxelles con loro per staccare la spina.
Una cosa solo non capisco:
Paghiamo 10.000 annui ad una società per cercare finanziamenti focus, per cui: perché loro erano lì?”.