Zoom Capoterra: prima delibero poi assegno!

COMUNE DI CAPOTERRA:
Tutto pronto a Capoterra per affidare lo stabilimento comunale della Maddalena Spiaggia.
Le due domande – una sola sarebbe stato molto sospetto – sono arrivate pochi giorni prima della delibera di Giunta.
Che è stata fatta seguendo le indicazioni delle due domande di assegnazione.
Invertendo così la prassi, nonché la norma, degli appalti: prima la delibera e poi le domande che devono adeguarsi alla delibera stessa.
Il vecchio gestore è stato liquidato su due piedi assieme ai suoi dieci dipendenti in nome del cambiamento.
Un repulisti politico/appaltizio di grande spessore economico e culturale.
Dieci famiglie sono state messe per strada pronte per il reddito di cittadinanza.
Ma è giusto.
Come diceva Gesù nella famosa parabola del fattore infedele:
“Fatevi degli amici con la disonesta ricchezza, perché, quando questa verrà a mancare, essi vi accolgano nelle dimore eterne” (Lc 16,9)
E dimora eterna noi auguriamo infatti a questa giunta anche e non solo per questa spettacolare delibera che premia gli amici a danno degli avversari.
Certo che paragonare Beniamino Garau a Nostro Signore forse è un po’ esagerato.
Ma noi gli vogliamo tanto di quel bene….
Silvano Corda, consigliere comunale d’opposizione