Zoom Capoterra: sollecitiAmo!

Zoom Capoterra: sollecitiAmo!

Riguardo la pulizia dei canali, leggo che il Sindaco ha segnalato il problema alla città metropolitana, dichiarando:

“Il fiume di Rio Santa Lucia non viene ripulito e lo stagno è completamente intasato”.

L’unico consigliere comunale del Pd, simulando di fare opposizione (anche in termini di campagna elettorale nazionale), dichiara:

“non possiamo permetterci queste inefficienze per l’incolumità dei cittadini”.

Chiedo di fare il punto della situazione al socialista Silvano Corda:

“Il Sindaco sta scaricando tutto sulla città metropolitana, quasi come se lui non ne facesse parte, verso chi sta ululando?
Lui è un elemento della città metropolitana, ora è tardino, stanno per arrivare tempeste e lui si sveglia per l’interpellanza dell’ex Sindaco Francesco Dessì e per i miei solleciti e chiede aiuto alla città metropolitana?
Il Sindaco di Capoterra è responsabile per l’iniziativa delle pulizie dei canali che riguardano il nostro territorio.
Ma il Sindaco lo sa che un consigliere di maggioranza sardista d’azione è un assessore della città metropolitana?”.

Anche Gianluigi Marras, consigliere di centro destra di minoranza, ha forti perplessità su come si sta gestendo la problematica:

“I solleciti del Sindaco mi paiono last minute, nessuno sa quando sarebbero partiti, questo lavoro si sarebbe dovuto fare nei mesi estivi e non aspettare l’autunno.
La sensazione che ho è che il Comune si sia spinto al limite della tempistica utile, aspettando questi giorni per appaltare e incaricare la ditta.
Anche il sollecito alla Città Metropolitana mi pare tardivo, non penso che il Sindaco Paolo Truzzu trascuri problematiche come questa, lui è molto attento amministrativamente.
Il problema è eventualmente Regionale, l’incarico della pulizia e manutenzione del territorio, va dato al Consorzio di Bonifica, che negli anni passati è stato sempre efficace in termini di lavori e risultati (anche a Capoterra nei progetti di canali di salvaguardia), gli andrebbero riconsegnate le competenze che abbiamo perso con la spending Review targata Soru.
Speriamo che l’intervento non sia tardivo, ricordo che in campagna elettorale si parlava proprio di cambiamento e prevenzione, prevenzione sarebbe inviare un sollecito tardivo alla città metropolitana?”